Christian Ahlmann: Germany’s Master Rider

The sport of show jumping is no stranger to the Germans as the currently top ranked equestrian Christian Ahlmann, hails from Deutschland. With plenty of skills in his arsenal, the 38 year old rider paired with a bay Hanoverian stallion, Codex One has proven time and time again that the duo is unparalleled in the show jumping sport. Luckily, for those aspiring to be like the successful rider, there is always time to start practicing your horsemanship. You see, Ahlmann’s love for the sport started at an early age. And with his eager mentality to learn and constant practice, he quickly transcended ranks and is now one of the most renowned riders in history.

The German rider’s humble beginnings

The German rider is not exactly new to the young sport. In fact, at the early age of 11, Ahlmann has already been taking riding lessons. Pretty soon, his skills were made known to Europe as the young equestrian notched the individual and team gold at the European Championships held in Donaueschingen, Germany in 2003. In fact, the celebrated rider was also a huge part of Germany’s bronze medal winning team in the 2004 Olympic Game in Athens. Not only that, he also played a big role in helping the team earn bronze at the FEI World Equestrian Games in 2006. Just recently too, Ahlmann and Codex One placed first in the Longines Global Champions Tour Grand Prix in Hamburg. These are just some of his achievements in the equestrian field. Today, the veteran rider ranks first in the world in the show jumping sport.

Keys to dominating show jumping: strategy, focus, chemistry

Show jumping involves more than just skills from both rider and stallion. Without practice, strategy, and focus, the equestrian together with the horse will definitely have a hard time galloping cleanly over the course and time limit. Much like a game of poker, you must know the strengths and weaknesses of your hand and in this case your horse. Also similar to the strategic card game, keeping your cool is equally important. An expert equestrian knows how to keep his poker-faced character so that the horse would not panic. With a composed and resolute mindset, you will be able to control the situation and hopefully with practice, you will be able to traverse the course neatly. A certain kind of chemistry is also needed to avoid knockdowns and faults. But of course, nothing beats regular practice to improve rapport. If you’d like to improve your mental endurance too, there are always poker sites like William Hill if cards are absent. A round of poker is also a good way to unwind. Additionally, chemistry is something that constantly wavers, so if you want to be the next dynamic duo like Ahlmann and Codex one, make sure to spend a lot of time with your stallion.

Lo sport del salto ostacoli è diffuso tra i tedeschi come anche la popolarità di Christian Ahlmann, cavaliere del momento in cima alla ranking list mondiale e che appunto proviene dalla Germania. Con un palmares personale ricco di successi siglati, il cavaliere 38enne fa binomio con uno stallone Hannover baio, Codex One, e questo duo si è confermato più e più volte senza eguali nella loro disciplina. Per coloro che aspirano ad essere come questo cavaliere di fama, c’è sempre tempo per iniziare a praticare equitazione. L’amore di Ahlmann per questo sport è cominciato durante la sua tenera età, e con la sua mentalità mirata all’apprendere, insieme alla pratica costante, ha bruciato rapidamente le tappe ed ora è uno dei cavalieri più famosi della storia.

 Le umili origini del cavaliere tedesco

 Ahlmann iniziò durante la sua gioventù. Alla giovane età di 11 anni infatti, aveva già cominciato a prendere lezioni a cavallo e ben presto, le sue abilità divennero note in Europa. Conquistò l’oro individuale a squadre ai Campionati Europei di Donaueschingen, in Germania nel 2003. Fu parte del team di cavalieri della medaglia di bronzo della Germania ai Giochi Olimpici di Atene 2004. Non solo, ha anche svolto un ruolo importante nell’aiutare la squadra tedesca a guadagnare il bronzo ai FEI World Equestrian Games nel 2006. E proprio di recente, Ahlmann e Codex One hanno vinto il GP Longines del circuito Global Champions Tour ad Amburgo. Ma questi citati sono solo alcuni dei suoi successi. Oggi, il veterano cavaliere è al primo posto nella ranking list mondiale di questo sport.

Le chiavi del successo nel salto ostacoli: strategia, concentrazione e chimica

Il salto ostacoli richiede molto più di sola abilità da parte di cavaliere e cavallo. Senza la pratica, la strategia e la concentrazione, il binomio sicuramente non farà un percorso pulito e dentro nel tempo limite. Molto simile a una partita di poker, è necessario conoscere i punti di forza e di debolezza della tua mano e in questo caso del vostro cavallo. Come in un gioco di carte strategico, mantenere la calma è fondamentale. Un cavaliere esperto sa come mantenere il suo carattere impassibile in modo da non trasmettere timore al cavallo. Con una mentalità composta e risoluta sarete in grado di controllare la situazione e grazie alla tecnica riuscirete a concludere il percorso ordinatamente. Una chimica necessaria per evitare abbattimenti e fallimenti. Naturalmente niente vale quanto la costante pratica quotidiana per affinare la tecnica. Se vuoi allenare anche tu la tua resistenza mentale, puoi cominciare a farlo su William Hill. Una partita di poker è anche un buon modo per rilassarsi. Questa chimica è un qualcosa che si costruisce arduamente, e se volete essere il prossimo duo dinamico come Ahlmann e Codex One, assicuratevi anche di trascorrere un sacco di tempo insieme al vostro cavallo.

Leave a comment

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s