Fiera Cavalli Verona with Longines: FEI World Cup + Juliet’s House

After the Gala show and the party with the riders, the second day in Fiera Cavalli with Longines was centered on one of the main events of which the brand is partner and official timekeeper, the Grand Prix of the FEI World Cup, in which circuit Verona is the only Italian leg. Also this year, while the four thousand spectators awaited the start of the competition, always thanks to Longines I had the privilege to do the reconnaissance of the course plane once again designed by chef de piste Uliano Vezzani.

Thirty-eight attenders, of which only a ten made the first round clear with no barriers or infringements of time, so having access to the barrage. The winner was the Irish Bartram Allen, just nineteen, second last who entered the arena riding his Molly Malone V, and stopped the clock at 34.89. Behind him, the Dutch star Maikel Van der Vleuten on VDL Verdi, time 35.74, and the German Marcus Ehning with Cornado NRW, 35.72, second and third place respectively. First among the ladies the Swedish Malin BaryardJohnsson and H&M Tornesch, 36.28, and fifth place for the Italian Piergiorgio Bucci riding Casallo Z, the only one Italian who accessed the barrage, 37.06.
Here the complete ranking.

After the awards ceremony, the prize giving of the official watch of the event, the Longines Conquest Classic, and the course of honor of the winners, ended the 115th edition of Fiera Cavalli, but we stopped a little longer in this romantic city to visit in exclusive one of the most inspiring place in the world: Juliet’s house.
Thanks Longines for another amazing experience.

Dopo lo spettacolo di Gala ed il party con i riders, il mio secondo giorno a Fiera Cavalli con Longines è stato incentrato su uno degli eventi clou di cui il marchio è partner e cronometrista ufficiale, il Gran Premio di Coppa del Mondo FEI, di cui Verona è unica tappa italiana del circuito. Anche quest’anno, mentre i quattromila spettatori presenti attendevano l’inizio della competizione, sempre grazie a Longines ho avuto la possibilità di fare la ricognizione del percorso ancora una volta disegnato dal maestro Uliano Vezzani.

Trentotto i binomi al via, di cui solo dieci sono riusciti a superare il primo giro rimanendo indenni da barriere abbattute o infrazioni di tempo, accedendo così al barrage. A vincere è stato l’irlandese Bartram Allen, di soli diciannove anni, penultimo a scendere in campo in sella alla sua Molly Malone V, ha fermato il cronometro a 34.89. Alle sue spalle il fuoriclasse olandese Maikel Van der Vleuten su VDL Verdi, tempo 35.74, ed il tedesco Marcus Ehning  con Cornado NRW, 35.72, rispettivamente secondo e terzo posto. Prima tra le amazzoni la svedese Malin Baryard-Johnsson e H&M Tornesch, 36.28, e ottimo quinto posto per il nostro l’azzurro Piergiorgio Bucci in sella a Casallo Z, unico Italiano ad entrare in barrage, 37.06.
Qui la classifica completa.

Dopo la cerimonia di premiazione, la consegna dell’orologio ufficiale della manifestazione, il Longines Conquest Classic, ed il giro d’onore dei vincitori, è calato il sipario sulla 115esima edizione di Fiera Cavalli, ma noi ci siamo fermati ancora un pò in questa città romantica per visitare in esclusiva uno dei posti più ispiratori al mondo: la casa di Giulietta.
Grazie Longines per un’altra emozionante esperienza.

 

 

Longines Conquest diamonds
Longines Conquest automatic
Longines mobile iphone charger

Fiera Cavalli Verona Longines FEI World Cup
Longines
Verona, November 8th – 10th

Leave a comment

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s